Contenuto principale

Messaggio di avviso

Associazione “Insieme per Balduina”

L’Associazione “Insieme per Balduina”, anche conosciuta come “Comitato Balduina”, è un’organizzazione fondata nell’inizio del 2013 e composta da giovani Under 35, cresciuti e residenti nel quartiere della Balduina. L’associazione è apolitica ed autofinanziata e si fonda sull’entusiasmo e la dedizione dei suoi componenti, nonché sull’amore per il proprio quartiere. Il suo ambito di intervento negli anni ha svariato fra i temi della lotta al degrado, soprattutto ambientale, nonché sul tema della sensibilizzazione, con iniziative tese a generare nei residenti quel rispetto per il territorio e quel senso di appartenenza (quale una casa) che puntano a migliorare il quartiere e l’ambiente in cui i residenti vivono.

Il progetto RICICLO ALIMENTARE , avente ad oggetto lo spreco ed il riciclo alimentare, è stato proposto e svolto all’Istituto Ovidio nei giorni 16 e 17 Dicembre 2015.

Il concetto fondamentale che si è voluto trasmettere ai bambini è quello di mangiare il giusto, senza esagerare. Per cui, per aiutare i più bisognosi, non avrebbero dovuto sacrificare un loro pasto, anzi, avrebbero dovuto mangiare il giusto e provare a riutilizzare loro stessi il cibo che sprecano, per poi, solo se in eccesso, donarlo alle persone meno fortunate tramite l’inserimento dello stesso in uno scatolone.

Il risultato è stato molto soddisfacente con una pronta ricettività da parte degli studenti. Soprattutto molti hanno capito come a mensa ci sia uno spreco nell’utilizzo del pane, o anche del cioccolato e delle merendine. Spesso gli alunni hanno affermato di aprire un sacchetto di pane, di mangiarne mezza fetta, per poi non utilizzarlo più. Fortunatamente le insegnanti si sono dimostrate pronte a sensibilizzarli sull’argomento, ma soprattutto a trovare una soluzione, come la condivisione del pane, o il recupero dello stesso da parte di alcuni alunni. Inoltre molti di questi hanno affermato di mettere in pratica già molte azioni per conservare e riciclare il cibo in casa.

La lezione si è conclusa con una frase della Carta di Milano dei Bambini: “Mangiare solo la giusta quantità di cibo, senza esagerare. Non farlo andare a male e donare quello che avanza a chi non ne ha a sufficienza.”.